Mercatino a Palmanova: la Fiera di S. Giustina

Daffodil Bijoux alla Fiera di S. Giustina a Palmanova

Stand Daffodil Bijoux pronto!

Daffodil Bijoux alla Fiera di S. Giustina a Palmanova

Il nostro banner by Easy Expo – Next01 (Grafica Stampa e Web)

Domenica 5 ottobre 2014, sebbene piuttosto raffreddati, siamo arrivati con il nostro stand alla Fiera di Santa Giustina a Palmanova. Ci trovavamo in via Borgo Cividale, vicino alla piazza centrale.

La festa è bellissima, ricca di chioschi con prodotti alimentari di molte regioni d’Italia e tantissime giostre allegre per i più piccoli. Il mercatino dell’artigianato invece si sviluppa lungo alcune vie perpendicolari della città stellata, permettendo così ai visitatori di visitare diverse zone.

Anche questa volta devo ringraziarvi per i tantissimi complimenti che mi avete fatto, porto nel cuore le vostre parole di stima e affetto e mi hanno davvero dato la carica. SIETE SPECIALI!

Daffodil Bijoux alla Fiera di S. Giustina a Palmanova

Bijoux elegantissimi in Swarovski da cerimonia

Daffodil Bijoux alla Fiera di S. Giustina a Palmanova

Le nostre creazioni in Swarovski e vetro

Sono molto felice per la bimba che si è fatta regalare dalla mamma un paio di orecchini Tender Love con cuore Swarovski azzurro: è un regalo che indosserà anche in futuro quando sarà grande, tenendo dentro di sè un ricordo speciale.

Daffodil Bijoux alla Fiera di S. Giustina a Palmanova

Il nostro banco: sezione mista Heartmade

Daffodil Bijoux alla Fiera di S. Giustina a Palmanova

I bijoux dell’outlet!

Grazie a chi è passato per fare un regalo a un’amica fortunata, e con quella scusa ha trovato qualcosa anche per sè.

Daffodil Bijoux alla Fiera di S. Giustina a Palmanova

Neon Fluo Lights e Funky Circles!

Daffodil Bijoux alla Fiera di S. Giustina a Palmanova

Corner Vintage Connection e Secret Garden

Mi è rimasto anche nel cuore il bimbo che, mentre la sua mamma sceglieva un paio di orecchini Secret Garden, mi ha fatto tantissimi complimenti ed era curiosissimo di sapere i nomi dei fiori e imparare cose nuove. E’ stato un momento dolcissimo.

Daffodil Bijoux alla Fiera di S. Giustina a Palmanova

Neon Fluo Lights!

Daffodil Bijoux alla Fiera di S. Giustina a Palmanova

Bijoux con pietre dure e in legno

E’ stata una giornata davvero speciale insomma, in cui ero molto più tranquilla della volta precedente e sono riuscita a sorridere di più e vincere un pò la mia naturale riservatezza.

Spero che le nuove fiere a cui parteciperemo saranno ancora più grandi, belle e coinvolgenti.

Amo questo lavoro e amo le persone che riesco a rendere felici!

Angela

Come pulire i gioielli in argento

Pulire facilmente gioielli in argento con metodi casalinghi

L’argento è un materiale splendido, che si adatta tutto, economico e ricco di luce. Capita spesso però che dopo averli indossati i gioielli in argento si ossidino, finendo per ricoprirsi di una patina scura.

Se non abbiamo in casa un panno da orefice apposito per l’argento oppure un prodotto valido come l’Argentil, che oltre a pulire rilascia una patina protettiva sul gioiello, possiamo ugualmente pulire i nostri gioielli in argento in modo facile, economico e rispettoso dell’ambiente. Vediamo come fare.

1 . La vaschetta, l’alluminio, il sale e il bicarbonato
Con questo metodo vi basta ricoprire una vaschetta o una piccola ciotola con un foglio di alluminio di quelli che si usano in cucina. Disponete i vostri gioielli interamente in argento sul fondo della vaschetta e versateci sopra abbondante acqua  bollente. Aggiungete all’acqua 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e 1 di sale da cucina (dosi per 1 litro d’acqua). In pochissimo tempo (circa 1 min a oggetto) grazie a questo fenomeno elettrochimico naturale il vostro argento splenderà totalmente, senza alcuna fatica!
Unica accortezza: appena tolti dal bagno, asciugate immediatamente i vostri gioielli con un panno di cotone morbido o della carta da cucina, per evitare che si ossidino a contatto con l’aria mentre sono ancora bagnati.

2. Il dentifricio
Tutti lo abbiamo in casa, assieme a un vecchio spazzolino (meglio se di quelli morbidi per bambini). Applichiamo il dentifricio sul gioiello in argento, aiutandoci con le setole dello spazzolino se la lavorazione è particolarmente complessa. Evitate il contatto del dentifricio con pietre varie, limitiamoci al puro argento. Spazzolate per un paio di minuti, mentre vedremo la patina grigiastra scivolare via. Sciacquate con acqua tiepida e asciugate sempre con un panno in cotone (mai in lana, perchè favorisce l’annerimento e l’ossidazione del gioiello!)

3. Sapone per piatti
Per gioielli non troppo sporchi, potete anche decidere di metterli in ammollo in un contenitore con acqua calda e sapone per piatti. Potete aggiungere del sale grosso per potenziare l’azione del sapone. Ripulite bene i gioielli in argento e asciugateli con un panno di carta.

4. Acqua di cottura delle patate
Dopo aver cotto le patate, immergete i gioielli in argento nell’acqua di cottura per almeno un’ora, poi strofinateli con uno spazzolino o una spugna morbida ed asciugate. Il metodo più green in assoluto, che funziona davvero!

Per evitare che in futuro i vostri gioielli in argento si ossidino, conservateli in una scatolina chiusa, lontano dal sole o da fonti di luce artificiale, preferibilmente avvolti in un panno morbido e dopo averli ripuliti con un panno anti-tarnish.
Non è vero che il contatto con l’acqua rovina l’argento: ciò accade solo in gioielli non totalmente in argento, ma realizzati in leghe di metallo e argento o placcati argento, in cui gli altri metalli reagiscono con l’acqua.

Angela

come pulire i gioielli in argento

La difficile pulizia di gioielli e bijoux

 

Spesso anche a voi sarà capitato di avere un gioiello difficile da pulire, perchè ricco di piccoli spazi in cui non riuscite ad arrivare. A me capita specialmente con l’anello di fidanzamento, in cui il brillante è sollevato dalla base come nei classici gioielli, ma indossandolo sempre è inevitabile che sotto il brillante si accumuli polvere e sporco di vario tipo.

A casa ho, per esigenze lavorative, l’apposito bagno in cui immergere i gioielli in oro, ma non lo uso molto. Ho sempre il timore che possa corrodere le pietre, e so benissimo che non è adatto a pulire tutti i gioielli. Spesso preferisco usare solamente il panno da orefice su oro, pietre preziose e argento, il che mi permette di rimuovere l’ossidazione e ridare lucentezza. Ma che fare come nel caso in questione, in cui il panno non riesce ad arrivare ovunque?

Un giorno, durante la consueta spesa al supermercato, mi è “caduto l’occhio” sul reparto bimbi: solitamente non ci vado mai, ma stavolta qualcosa ha attirato la mia attenzione: gli spazzolini da denti!
Questo che vedete in foto è proprio uguale al mio.

oral_b_spazzolino_bimbi_stages_2_01

Si, ok, lo ammetto, sono una fan di Winnie Pooh, ma non l’ho acquistato per lavarmi i denti ma per pulire anelli ed orecchini!
Vi starete chiedendo perchè: beh, è semplice. Questo tipo di spazzolini sono morbidi, delicati, e hanno una testina piccola, facile da maneggiare.
Appena tornata a casa l’ho subito provato: prima solamente con acqua e sapone liquido neutro per pelle sensibile, poi aggiungendo una goccia (ma davvero pochissima) di liquido per la pulizia dei gioielli, e vi posso assicurare che il risultato è stato otttimo! E’ necessario agire con calma e pazienza, con movimenti delicati, ma i vostri sforzi saranno ripagati!

Soddisfatta della mia “scoperta” ho fatto altre prove: sui gioielli in argento ad esempio. In questo caso ho spruzzato un pò di Argentil sullo spazzolino e poi ho pulito tutti gli intarsi della lavorazione degli orecchini e anche nelle farfalline e nei perni di chiusura. Perfetto! L’uso dello spazzolino permette di pulire tutti i piccoli spazi e le cesellature, e il detergente specifico toglie la patina d’ossidazione ma al contempo protegge il gioiello in futuro. Fate molta attenzione a non applicare l’Argentil su pietre di qualunque tipo però se non volete rischiare di macchiarle! I primi test è meglio farli su gioielli completamente in metallo.

E per i bijoux? Spesso anche in questo caso preferisco il panno specifico, perchè sono ancora più delicati e spesso non se ne conosce la composizione esatta per quanto riguarda i metalli, specialmente se non sono bijoux realizzati da me. In questo caso, procedo sempre facendo una prova in un punto nascosto. Ho sperimentato anche in questo caso lo spazzolino, ma con pochissima acqua e sapone davvero il più delicato e neutro possibile, solamente se è davvero necessario. Anche in questo caso lo spazzolino è stato molto utile e delicato!

Alla fine della pulizia è necessario asciugare molto bene gioielli e bijoux con un panno in cotone morbido, che non graffi le vostre gioie. Di nuovo, se non riuscite ad arrivare in ogni punto, spingete la stoffa con la punta dello spazzolino: le setole faranno arrivare il panno ovunque, basta avere un pò di pazienza. E’ fondamentale asciugare bene l’oggetto in questione sia perchè in questo modo non rimangono macchie antiestetiche, sia per evitare, soprattutto nei bijoux, che l’acqua danneggi la creazione.

Se decidete di pulire qualche gioiello o bijoux, leggete sempre attentamente le istruzioni riportate sia sui prodotti di pulizia che decidete di usare che sulle confezioni dei vostri bijoux o gioielli: non tutti si possono pulire nei modi indicati, spesso è addirittura sconsigliato bagnarli! Fate molta attenzione quindi, e se non siete sicuri chiedete a chi ve l’ha venduto! Meglio rivolgersi a un professionista se non siete sicuri di cosa state per fare.

Spero questi consigli vi possano essere utili.

Angela

An Ordinary Lifestyle Book Blog…quando l’amore per la moda incontra il cinema

ordinarylifestyle1

Vi presento un blog molto originale, An Ordinary Lifestyle Book curato dalla bravissima e giovanissima Federica Cristiano.

Federica abita in un paesino in provincia di Pisa in Toscana. Ha una grande passione per la moda, le piace lavorare in qualche backstage di una sfilata, ma anche disegnare abiti,cucire e pensare a nuovi outfits!
Oltre a questa passione, comune a molte ragazze, Federica ama molto anche il cinema, la sua storia, i registi, gli attori ,gli sceneggiatori, i costumisti e i truccatori.
Secondo lei i due mondi sono uniti da un legame molto stretto, sono due forme di arte che insieme si completano.
Oltre a questo Federica è anche una persona creativa: ama disegnare, leggere, tutto ciò che è Vintage, fare tante foto, gli anni 20 (in particolare la moda, la letteratura e la pittura).

Sul suo blog parla di designer emergenti, sia di moda ma soprattutto di accessori e gioielli, ma anche dei film che ama di più, dando tantissimi consigli utili a chi vuole scegliere un film per la serata.

Vi segnalo molto volentieri il suo blog, secondo me ben curato e in forte crescita, alimentato da tanta passione per ciò che fa!
Inoltre, trovo che l’accoppiata moda-cinema sia innovativa e molto interessante!
Un blog particolare, diverso dai soliti blog di moda e dalle numerose potenzialità.
Lo trovate qui: http://anordinarylifestylebook.blogspot.it/

Qui sotto potete vedere la bellissima Federica ed avere un’anteprima del suo gusto in fatto di moda ed accessori. Davvero molto raffinata!
Complimenti!

Angela

345678987654

I gioielli del 2013

collage 2013 daffodil 1

Tempo di bilanci questo inizio d’anno, e mi sono concessa per un attimo di ripensare al 2013, a tutte le cose che mi ha portato.
Ci sono state le prime esposizioni, i primi rivenditori, i primi blog che hanno parlato di Daffodil Bijoux: emozioni grandissime.
Tante coloratissime idee hanno preso forma, mese dopo mese, aiutandomi ad esprimere quello che provo.
Ogni tanto sono stata triste, depressa, incompresa, ma è passato, e passerà.
Continuerò a seguire la mia strada, che so mi porterà lontano.
Con l’anno nuovo inizierò a sistemare il nuovo laboratorio, per poter creare altri piccoli tesori del Narciso.
Nel frattempo, in queste immagini, potete ripercorrere assieme a me tutto il 2013, con gioia.
Vi auguro che il 2014 vi porti cosa desiderate davvero, e lo auguro anche a me.

Angela

collage 2013 daffodil 2

collage 2013 daffodil 3

Problemi tecnici e novità in divenire

Sono giorni frenetici, giorni in cui mi divido fra ricerca di nuovi materiali per le mie creazioni di bigiotteria, nuovi fornitori, nuovi trend, nuove pagine social (google + e pinterest) e perfino nuovi tutorial (in arrivo). Sul più bello però il mio modem netgear, fedele compagno da tanti anni, dopo un temporale improvviso e velocissimo che non mi ha lasciato neanche il tempo di staccare le prese, decide prima di spegnersi ad una temperatura interna altissima e poi di accendere varie luci a caso mentre puzza di bruciato…
Risultato? Ad oggi 3 giorni dopo tutte le luci sono accese, la connessione sembra attiva ma il pc mi dice che non funziona il cavo ethernet…stasera farò delle prove con un nuovo cavo e un nuovo modem, sperando di poter essere attiva prima possibile.
Mi dispiace così tanto perchè sabato sono stata per ore sotto il sole a fotografarvi i nuovi Famosini e le nuove creazioni, a rielaborare le foto e sistemarle, e adesso devo rimandare ancora la pubblicazione su Facebook, sullo shop e qui sul blog a causa di questi “problemi tecnici”…sigh!
Spero di riuscire ad accellerare i tempi, nel frattempo ho inviato giusto in tempo l’ordine Avon di campagna 5. Su questo fronte spero ci saranno dei miglioramenti, perchè le ultime due camapgne sono andate meno bene del solito. Sarà colpa della crisi, che sta peggiorando sempre più, ma se continua così non riuscirò a riqualificarmi allo stesso livello e ciò significa meno omaggi anche per voi. Quindi…sostenetemi!
La spedizione di prodotti Avon e bijoux a casa è davvero comoda, finora tutti i clienti sono stati molto soddisfatti e in iù avete tanti extra esclusivi.
Spero di aggiornarvi presto con un pò di novità, chi mi segue su facebook sa che presto anche Daffodil sarà invasa dalle tendenze neon colur block….stay tuned, as usual!