La pietra del mese di febbraio: l’ametista

amethyst-1576233_1920.jpg

Eccoci al nostro consueto appuntamento con la birthstone del mese.

 

La pietra per i nati nel mese di febbraio è: l’ ametista.

La storia

Pietra dal colore viola intenso,  è una varietà di quarzo che può avere diverse sfumature, dal lavanda al viola scuro, in base alla presenza di ferro e manganese al suo interno.

Secondo il mito greco, Ametysthos era una ninfa di cui il dio Dioniso era innamorato, ma ne rifiutò la corte, venendo così trasformata per protezione da Artemide, dea delle vergini, in una roccia bianca e pura, per preservarne la castità.  Dioniso però decide di versarci sopra del vino, tingendo per sempre questa pietra di viola.

Spesso scelta dalle case reali del Mediterraneo per abbellire le proprie corone insieme a rubini, zaffiri e diamanti, l’ametista divenne presto simbolo di potere e ricchezza.

Anche la casa reale inglese conserva diversi gioielli e corone con questa pietra, che vengono indossati ancora oggi dalla Regina Elisabetta II.

Leonardo da Vinci scrisse che l’ametista ha il potere di far dissolvere i pensieri malvagi e risvegliare l’intelligenza di chi la indossa.

Gli effetti

A causa del mito che ne accompagna l’origine, si ritiene che questa pietra contrasti gli effetti degli eccessi di alcool, e abbia l’effetto di calmare molti altri appetiti fisici e tentazioni, specialmente negli uomini.

A causa del suo effetto calmante, si ritiene anche utile per chiarire i pensieri ed aiutare a prendere le decisioni, risvegliando la mente, se indossata durante tutto il giorno.

In moltissime culture l’ametista è simbolo di pace e unità.

Viene spesso utilizzata durante la meditazione perché dona serenità e un generale senso di equilibrio spirituale.

Alcuni naturopati la utilizzano per curare l’insonnia e lenire i mal di testa, o per riequilibrare gli zuccheri nel sangue.

Le varianti e gli abbinamenti

L’ametista è presente in natura sotto forma di macrocristalli, spesso all’interno di grandi geodi di agata. I cristalli di ametista si formano quando sabbia, fango o altri detriti si depositano e si compattano nel geode grazie allo scorrere dell’acqua, raggiungendo dimensioni spesso considerevoli.

E’ una pietra molto dura, che sopporta bene le sollecitazioni ed anche la pulizia ad ultrasuoni.

Una curiosità: esistono anche varietà rosso-violaceo oppure giallo-violacee, a seconda della combinazione dei metalli presenti nel quarzo puro.

L’eleganza innata di questa pietra si abbina al meglio con le perle, la madreperla, il quarzo fumè o il peridoto. I metalli dorati ed argentati sono perfetti per dare luce e regalità all’ametista.

Personalmente adoro questa, pietra, è sempre stata la mia preferita.
L’ho utilizzata negli orecchini Equilibrio D’Ametista, negli orecchini in wire Wave, nella collana Boho Modern n. 2, negli orecchini e nella collana Casetta, nella collana e orecchini Stella, e nelle collane Queen, proprio per esaltarne la maestosità.

Se conosci qualcuno nato a febbraio questa pietra è quindi l’ideale come dono, se indossata sempre oppure portata con sé.

Angela

 

 

Annunci

La pietra del mese di gennaio: il granato

gemma-granato-garnet-pietra-del-mese-gennaio.jpg

Con questo primo articolo si inaugura una nuova rubrica sul nostro blog.

Ogni primo lunedì del mese (tranne in questo mese, of course!) pubblicherò un articolo per farvi conoscere la pietra del mese: si tratta della pietra che, secondo la tradizione, protegge ed aiuta i nati in quel mese (anche detta nei Paesi anglosassoni “birthstone“).

Può essere un’idea regalo originale, che può anche aiutare chi riceve il gioiello realizzato con quella pietra a risolvere alcuni piccoli problemi quotidiani di cui può essere affetto, in quanto nato in quel periodo.

Iniziamo quindi con la pietra per i nati nel mese di gennaio: il granato.

La storia

Pietra dal colore rosso profondo, lucente, molto simile ai chicchi di melograno, da cui deriva il suo nome (dal latino “granatum”, seme di melograno).
Nell’antica Grecia la melagrana era simbolo di passione e eterno amore, nonché di fascino femminile.
Durante i viaggi veniva spesso portata addosso una pietra di granato, perché si credeva che illuminasse il cammino, eliminando gli incubi e gli incidenti.
Gli Anglo-Sassoni e i Vichinghi adoravano questa pietra, perché con il suo colore sanguigno era in grado di aumentarne la forza in battaglia, perciò la utilizzavano spesso nelle spade.
Nel Medioevo i re usavano mettere una pietra di granato nei calici prima di bere, perché si credeva proteggesse dagli avvelenamenti e ne evitasse la morte.
Nell’epoca Vittoriana, infine, gli anelli con il granato erano simbolo di fedeltà fra innamorati. Si riteneva fosse in grado di curare le ferite del cuore dovute a un amore costretto a una separazione forzata, aiutando il ricongiungimento e il rinsaldamento dei legami.

Gli effetti

A livello fisico il suo effetto più potente si ha a livello del cuore e del sangue come stimolante  e riequilibrante. Anche chi soffre di melanconia e depressione ne può trarre grande beneficio.

Molto utile nel mondo degli affari, per aiutare ad attirare persone che garantiscano successo alla propria attività, specialmente nel caso dell’avvio di un nuovo lavoro da casa.

Le varianti e gli abbinamenti

Il colore più diffuso è un rosso intenso, borgogna, ma la pietra, essendo così chiamati diversi minerali di un gruppo di vari silicati, può avere diversi colori, dall’arancio-giallo al verde. Si formano tutte ad alte temperature e ad alta pressione, essendo quindi considerate pietre ignee o pietre di fuoco.

Per montare questa pietra sono ideali sia i metalli color argento che color oro, entrambi ne esaltano caratteristiche diverse ma molto belle, e si abbina benissimo con tonalità chiare di rosa con l’opale rosa o il quarzo rosa, così come con tutte le gradazioni di cristalli Swarovski di colori affini, che aggiungono preziosità e luce alla pietra naturale stessa.

Io l’ho utilizzata negli orecchini Acorn Warm  e nella collana abbinata, a piccoli tocchi.

Se conosci qualcuno nato a gennaio questa pietra è quindi l’ideale per donargli tranquillità, se indossata sempre oppure portata con sé.

Angela

Come evitare l’annerimento dei bijoux con le bustine del gel di silice

181895_bb_00_fb-eps_1000

Sicuramente hai trovato, dentro la scatola delle tue scarpe nuove oppure nella borsa che hai acquistato con i saldi, delle bustine di gel di silice (silica gel) e probabilmente le hai buttate subito via. Sbagliato!
D’ora in avanti conservale, perché ti aiuteranno ad avere bijoux sempre splendenti!

Ma che cosa sono queste bustine?
Se ne apri una troverai all’interno tante palline. Le microsfere contenute nei sacchettini sono di silice colloidale, una sostanza molto porosa ed innocua che viene utilizzata per le sue proprietà assorbenti e disidratanti.

Le bustine di gel di silice vengono utilizzate quindi per proteggere dall’umidità quei prodotti che potrebbero rovinarsi oppure arrugginire a causa della sua formazione.
Altro effetto importante è quello di evitare l’ingiallimento e il deterioramento della carta con cui sono a contatto e di diminuire i cattivi odori.

Ma come puoi utilizzarle nel tuo portagioie?
Beh è davvero semplicissimo: ti basterà mette alcune bustine accanto ai tuoi gioielli e bijoux per trovarli sempre brillanti e senza alcuna traccia di ossidazione.
A seconda della grandezza del contenitore, puoi mettere più o meno bustine.
Ricorda però di conservare i tuoi bijoux sempre in una scatola chiusa, che sia la confezione con cui li hai acquistati o un portagioie, meglio se con imbottitura morbida e liscia all’interno, per evitare i graffi.
Le bustine di silice sono particolarmente indicate per proteggere la bigiotteria in argento ed argentone, che tende a scurirsi ed annerirsi più velocemente.
Se il tuo portagioie è in legno la silice proteggerà anche quest’ultimo, mantenendolo asciutto e senza muffe.

Altri posti in cui utilizzare queste fantastiche bustine sono:

  •  armadi e cassetti
  • custodie di strumenti musicali
  • argenteria e posate
  • cornici e fotografie
  • archivio documenti importanti
  • contenitori di rasoi e lamette intercambiabili
  • scarpe con cattivo odore
  • smartphone caduto in acqua
  • cassetta degli attrezzi per bricolage
  • bidone delle immondizie

Se conosci altri utilizzi delle bustine di silica gel puoi postarli nei commenti sotto questo articolo, così saranno utili anche ad altri.

Spero di esserti stata utile,

Angela

2017: new freedom

Questo è il primo lunedì del 2017 per me e la mia Daffodil Bijoux.

Ho finalmente scelto anche io, come suggerito da Gioia Gottini (@gioiacoach), una parola che sarà il mio mantra per il 2017.

NEW FREEDOM sarà la frase che accompagnerà questo nuovo anno, che sarà ricco di tanti nuovi progetti che voglio realizzare da molto tempo.

La libertà è ciò che desidero di più in questo momento, libertà di fare e creare, ma anche e soprattutto di crescere, di rendere tutto più concreto e definitivo.
Libertà di sognare in grande e crederci fino in fondo, senza rimpianti.
Il lavoro che amo è libertà, ma anche novità in continua evoluzione e quindi anche le due parole, prese singolarmente, sono molto significative per me in questo momento.

New freedom parola dell'anno 2017 per Daffodil Bijoux

Andrò avanti passo dopo passo verso la mia nuova libertà , facendo tante scelte, cercando di non commettere troppi sbagli, affidandomi a voi per ascoltarvi e creare ciò che il vostro cuore vorrebbe stringere fra le mani. 

Il piccolo Daffodil Cottage è pronto ad accogliervi, davanti ad una bella tazza di tè fumante e circondate dal profumo dei fiori del nostro giardino segreto, per rendere speciale ogni vostro più piccolo momento…

Io ci sarò….e voi venite con me?

Angela

IdeaNatale 2016

Anche quest’anno ce l’abbiamo fatta. Siamo sopravvissuti ai quattro giorni di IdeaNatale 2016, dopo mesi di preparativi per farvi trovare uno stand più grande, più bello e sopratutto più nel nostro stile, per mostrarvi chi vorremmo diventare “da grandi”.
E’ stato il nostro ritorno dopo l’assenza dell’anno scorso e volevamo fosse un momento meraviglioso per tutti.

Per chi di voi non ha potuto esserci, abbiamo fatto delle foto per rendere l’idea di cosa avreste visto con i vostri occhi.

IdeaNatale 2016 stand Daffodil Bijoux

Nei mesi scorsi abbiamo lavorato senza sosta alla preparazione dei nuovi bijoux ma anche del nostro piccolo cottage, recuperando vecchi mobili che poi ho restaurato e dipinto con i colori Daffodil completamente a mano, perché volevo che nel mio piccolo stand si respirasse un’aria vissuta, autentica. Per questo abbiamo ideato un corner in stile campagna inglese per riposarvi, sedervi, bere qualcosa e prendere una delle nostre caramelle, mentre con calma vi guardavate attorno.
Sono anche arrivati dalle preziose mani del mio aiutante n°1  dei nuovi espositori a casetta e un nuovo, bellissimo totem in legno per gli orecchini Light Wood, che quest’anno sono davvero tantissimi per accontentarvi tutte, e tutti con un messaggio d’auguri speciale e diverso dal solito.

IdeaNatale 2016 Stand Daffodil Bijoux

Hanno trovato poi posto anche delle novità: le morbidissime sciarpe e le borse shopper riciclate, tutte provenienti dal Regno Unito e dai motivi romantici e femminili, come piacciono a noi!

IdeaNatale 2016 stand Daffodil Bijoux

Il corner relax del cottage con le novità provenienti direttamente dall’Inghilterra!

Grazie a chi come sempre passa a trovarci, alla affezionatissima Francesca che ha ritirato piena di gioia il suo ordine online direttamente in fiera (sì, possiamo fare anche questo per voi, ricordatevene la prossima volta!!), a tutti i vostri sguardi ammirati, ai complimenti ricevuti, ai vostri abbracci e ai felici re-incontri fra espositori.

IdeaNatale 2016 stand Daffodil Bijoux Grazie soprattutto alle amiche, alle mamme e ai fidanzati che hanno fatto dei regali speciali, assicurandosi di confezionarli per bene: chissà, magari presto ne riceverete uno!

IdeaNatale 2016 stand Daffodil Bijoux

Vedere una bimba indossare piena di gioia i suoi nuovi, scintillanti, piccoli orecchini o la sua collana con l’iniziale ci riempie di gioia, gioia sincera.

Vedere lo sguardo di una ragazza che decide di farsi un regalo semplicemente perché gli orecchini le piacciono e le stanno davvero benissimo, è meraviglioso, perché quel nostro piccolo gioiello ha trovato la sua nuova casa, dove sarà amato totalmente e dove avrà senso davvero averlo creato.

123

Certo, qualcuno è passato con altri scopi, ma siamo sicuri che voi saprete distinguere fra le idee originali e le brutte copie, a prima vista.
L’ispirazione fa parte del nostro quotidiano, ma nel nostro piccolo noi cerchiamo di rielaborare ogni idea, di utilizzare gli spunti attorno a noi per esprimere meglio noi stessi: utilizzare gli stessi mezzi di lavoro non significa non arrivare a conclusioni personali.

Anche questa volta è stata una bella esperienza, un momento di confronto con voi, per capire cosa vi piace e cosa vorreste (sì, abbiamo capito che desiderate più ROSSO e più GRIGIO e che amate i nostri uccellini! cercheremo di accontentarvi…)  ma anche di incontro con nuove persone con cui collaboreremo nei prossimi mesi, per una crescita continua di Daffodil e un 2017 pieno di nuove opportunità!

IdeaNatale 2016 stand Daffodil Bijoux

Ora ci attendono gli ultimi sforzi prefestivi, il rush finale di acquisti online e poi il tanto agognato riposo 😉

074

Non smettete mai di essere straordinari.
Ancora grazie.

Angela

Orecchini per matrimonio e collane dolce attesa Etoile

Matrimonio o nascita con battesimo in vista? Trovi qui il bijoux perfetto!

 

(foto:web)

 

E’ TEMPO DI FESTEGGIARE!

L’arrivo di un bimbo o un matrimonio meritano dei bijoux speciali!

La tua migliore amica o la tua compagna è incinta e tu vorresti farle un dono speciale?
Devi partecipare a un matrimonio o ad una cerimonia particolare e desideri un accessorio originale, ma intramontabile, che sia elegante ma discreto?

Ecco le nostre nuove proposte artigianali realizzate nel nostro studio, pensate proprio per queste occasioni!

Le nostre nuove “collane dolce attesa” Etoile sono l’alternativa romantica al chiama angeli classico: un delicato pompon artigianale, disponibile in 4 colori (bianco, azzurro, rosa, lilla) accompagnato da un un leggero campanellino in tinta, cullerà con la sua magica melodia delicata il bimbo durante tutta la gravidanza, e sarà un dono davvero introvabile per la futura mamma.
Da sempre simbolo di protezione, questi particolari gioielli hanno origine in Messico con il nome di “bola”, e vengono utilizzati anche dopo la nascita per calmare il bimbo.

Le nostre collane sono le prime ed uniche realizzate in questo modo, con un pompon molto più leggero da indossare rispetto alle classiche sfere, ed una melodia molto più delicata.
Lungo la catena inoltre sono presenti due decorazioni in cristalli orientali e in sfera pavè, che rappresentano la mamma ed il papà del nascituro, mentre la parte superiore del pompon è formata da una goccia e un cristallo montati in modo da formare una figura stilizzata del piccolo.

Collana dolce attesa per neomamma Etoile Daffodil Bijoux

Matrimonio in vista?
Se vuoi indossare qualcosa di nuovo alla prossima cerimonia, che abbia lo stile elegante ed intramontabile delle perle, sia luminoso ma anche versatile, gli orecchini Tiny Elegance sono quelli giusti per te!
Realizzati a mano con perle in vetro cerato, sono disponibili in verde, rosa o azzurro, sembrano dei teneri fiori in bocciolo e sono perfetti da indossare in un’occasione speciale ed in mille altri momenti!
Solo per anime raffinate!

Li trovi tutti sul nostro sito www.daffodilbijoux.it!

Making of: Light Wood Collection

I nostri bijoux in legno non nascono per caso. La prima limited edition della collezione Light Wood l’abbiamo creata in occasione della prima fiera IdeaNatale a cui abbiamo partecipato, nel 2014, con la voglia di realizzare dei bijoux particolari e naturali. Le collane, i bracciali e gli orecchini sono piaciuti molto, perché leggeri da indossare e originali da regalare.
Da questa prima serie, abbiamo poi realizzato le seguenti, sempre utilizzando legno di pioppo o di betulla, tagliato a laser seguendo i nostri schizzi a mano oppure i nostri disegni al computer.
Utilizzare il legno ci permette di usare un materiale naturale ed organico, delicato con la pelle, che non viene mai verniciato sul retro proprio per assicurare comfort e traspirabilità anche se il bijoux viene indossato a lungo.
Dalle nostre collane Bunting sono poi nati, con i piccolissimi ritagli a cuore e a stella delle lavorazioni, gli orecchini a perno Light Wood, ed è stato subito amore a prima vista!

Per festegiare l’arrivo di tanti nuovi orecchini con soggetti diversi, vogliamo raccontarti in questo post come nascono questi piccoli tesori nel nostro studio lab.

levigatura bijoux legno

1. Prima fase: la levigatura
Appena i piccoli elementi in legno vengono tagliati dal laser secondo il nostro disegno, li prepariamo levigandoli uno ad uno a mano con carta vetro finissima: in questo modo eliminiamo eventuali piccole bruciature del laser e rendiamo liscia e vellutata la superficie del legno.

pittura bijoux legno

2. Seconda fase: la pittura a mano
I bijoux che dovranno essere colorati passano quindi alla fase di pittura con colori acrilici e pennelli, dove realizziamo la decorazione manuale in tinta unita o con sfumature di colore. Si tratta di una fase molto delicata, che richiede impegno ed attenzione.

incollaggio bijoux legno

3. Terza fase: l’incollaggio e il montaggio
Se i bijoux sono orecchini a perno, appena il colore è asciutto raggiungono gli altri bijoux al naturale per essere incollati alla base di metallo anallergico con una apposita colla professionale.
Se invece si tratta di collane, bracciali o orecchini pendenti, vengono montati con le pietre dure ed i cristalli, a seconda del modello.

bijoux in legno mentre vengono dipinti a mano

4. Quarta fase: la definizione dei dettagli
Gli elementi che riproducono soggetti naturali (ad esempio gli uccellini) o che presentano diverse colorazioni, devono passare diverse volte la fase di pittura manuale, in modo che tutti i dettagli vengano definiti, rispettando i tempi di asciugatura fra una mano e l’altra di colore.

verniciatura bijoux legno

5. Quinta fase: la verniciatura
I bijoux colorati vengono verniciati uno ad uno con una speciale vernice atossica a base d’acqua, che protegge il colore dallo sbiadimento. Anche questa fase é realizzata completamente a mano, a pennello sottilissimo.

bijoux in legno in lavorazione

6: Sesta fase: l’asciugatura
L’ultima fase é l’asciugatura finale, in cui tutti gli elementi in legno dei nostri bijoux tagliati a laser vengono disposti sul piano apposito per permettere la completa essicazione dei colori e delle vernici utilizzati in precedenza.

Presto arriveranno questi nuovi orecchini nel nostro shop online, e ora che sai quanta passione e dedizione ci vuole per realizzarli siamo sicuri che non potrai non amarli ancora di più ed adottarne un paio per te o per chi ami!

Se vuoi scoprire tutti le lavorazioni che ci impegnano ogni giorno, i retroscena e tanto altro seguici su Instagram, dove il nostro studio lab apre le sue porte a chi, come te, ama la tradizione e l’innovazione artigiana!

Angela

Un carosello di bijoux

E’ statoun periodo intenso qui allo studio lab. Tanti progetti si sono susseguiti in questi mesi, ma il tempo per raccontarveli scarseggiava sempre.
Ecco quindi una veloce carrellata che vi permetterà di rimanere aggiornati con tutte le nvoità che vi siete persi finora…

Abbiamo creato dei nuovi bracciali multigiro in seta naturale, dai toni neutri, con charm in metallo a fiore, cuore in madreperla e perle d’acqua dolce rosa o bianche, delicati e perfetti anche con un look chic da cerimonia.
La seta é un materiale con cui volevamo realizzare qualcosa da tempo e questi cordoncini artigianali tinti a mano sono bellissimi: naturali a contatto con la pelle, sembra di indossare una carezza al polso.

Anche le spose non possono rimanere deluse: ci é stata commissionata una raffinata parure con perle d’acqua dolce e orecchini a perno in argento 925, composta da collana, bracciale e orecchini, e l’abbiamo consegnata in tempo per la prova d’abito!
Adoriamo fare felici le spose nel loro giorno più bello!

In laboratorio avevamo poi degli Swarovski bellissimi che volevamo usare da un po’ e finalmente siamo riusciti a realizzare alcuni pezzi per la collezione Reflections: orecchini con i rivoli, set regalo preziosi, collane geometriche dai toni particolari, ma anche gemelli da camicia unisex: scintillanti e preziosi, perfetti per un giorno davvero speciale e un tocco di eleganza d’altri tempi!

Nella collezione Tender Love si sono aggiunti quattro nuovi colori per gli orecchini con i cuori Swarovski, anche in questo caso ognuno ha il suo significato speciale da dare all’amore, per comunicare il vostro messaggio con il linguaggio universale dei colori e delle emozioni!

E’ nata la collezione Ladies and Gentlemen, composta da bracciali in tessuto intrecciato o pelle di alta qualità europea, sia da uomo che da donna, con elementi in ceramica, strass e metallo davvero originali, importanti, perfetti per un dono fuori dagli schemi o di coppia.

Presi dalla voglia di mettere le mani in pasta, abbiamo sperimentato con il fimo, nota pasta sintetica polimerica da cuocere in forno. Sono nati così i nostri porta bijoux effetto marmo ed effetto granito, utilissimi sul comodino per non perdere più i bijoux ma anche come svuotatasche per chiavi, monete e tutti i piccoli oggetti indispensabili alla vita quotidiana.
Ma la nostra passione sono sempre i bijoux, per cui abbiamo voluto creare dei bracciali bicolor semplici ma dall’effetto pietra naturale, leggeri e luminosi grazie ai cristalli orientali tono su tono.

La collezione Organic é stata molto amata, grazie alle sue geometrie semplici e alla bellezza del legno puro, quindi ecco pronte due nuove collane e due orecchini a perno!
Angelite, agata blue lace, giada e turchese accompagnano gli smalti prismatici in nuovi giochi di colore.

Nel frattempo, i nostri bijoux hanno varcato i confini dell’Italia per dirigersi in giro per il mondo: Scozia (Glasgow e Falkirk) , Inghilterra (Bedford) e Stati Uniti (Boston e Jersey City) ospitano ora alcuni nostri piccoli tesori, e ne sono davvero orgogliosa!

Per finire, la collezione Light Wood, composta da bijoux disegnati da noi e tagliati a laser su leggerissimo legno di pioppo, si é arricchita di bellissime novità per la sua terza amatissima edizione: se volete saperne di più, presto pubblicherò un articolo a riguardo, con le varie fasi di lavorazione di questi gioielli.
Nel frattempo, potete già riacquistare i nostri orecchini a perno a forma di stelle e di cuore, che sono finalmente di nuovo disponibili!

Tante altre novità arriveranno nelle prossime settimane, giusto il tempo di fare loro alcune foto (pioggia permettendo) e le troverete nello shop: per rimanere aggiornati a riguardo seguite Daffodil Bijoux su Instagram e Facebook!

A prestissimo!

Angela

I miei bijoux con i nuovi materiali di PerlineBijoux.com

Molti di voi si dedicano ad un hobby o a una passione manuale, ma non é semplice trovare dei fornitori affidabili, con materiali di qualità. Per chi, come me, si dedica con piacere al mondo della bigiotteria, voglio raccontarvi da dove mi rifornisco io. Lo shop online di perline Perlinebijoux é una garanzia per quanto riguarda sia l’assortimento che la rapidità della spedizione.

Perlinebijoux

Da poco rinnovato nel look grafico (secondo me molto carino), questo sito di vendita online di perline, componenti e materiali per bigiotteria fai da te offre diversi servizi interessanti e tanta scelta.
Ci sono infatti online attualmente 13000 prodotti (!!), fra cui perline ceche (in particolare troverete 290 tipi diversi di Superduo), conteria come le famosissime Miyuki e Toho, mezzi cristalli, componenti Swarovski, componenti in argento 925, acciaio, argento tibetano, la gamma completa per la Climbing Rope Jewellery e per il Cuoio Regaliz, tutti i tipi di Fimo (compreso Soft, Effect, Kids, Professional, Doll Art Professional) e tantissimi attrezzi, fili, telai e accessori necessari a chiunque lavori in questo campo, anche per Kumihimo e Macramè. Naturalmente Perlinebijoux é rivenditore ufficiale di questi marchi!
Conoscevo già l’azienda con il suo nome precedente di Millelucistones, quando alcuni anni fa trattava principalmente pietre dure e semipreziose, anche all’ingrosso. La qualità di questi componenti é rimasta sempre molto alta: anche con la crescita dell’azienda e il relativo ampliamento del catalogo, i materiali rimangono sempre selezionati con cura.
La sede e lo showroom sono a Cisterna di Latina, perciò se siete in zona potete acquistare direttamente là su appuntamento (beate voi!) e farvi guidare nella scelta dal loro personale preparatissimo.
Se vi serve un componente Swarovski speciale e non sapete dove trovarlo chiedete a loro: ve lo possono reperire in breve tempo. Vi assicuro che questo servizio é molto utile per accaparrarsi i pezzi difficili da trovare in Italia!

Riguardo ai prezzi io li trovo già di listino molto competitivi, visto la qualità dei prodotti, ma c’è anche l’interessante possibilità di ricevere degli sconti.
Se ordinate per 150, 250 o  500 € riceverete sempre uno sconto del 5%, 10% o 15% sullo stesso ordine, ma, oltre a questo, sono previsti sconti per l’acquisto di più lotti dello stesso prodotto, e capire i prezzi é facilissimo perchè sulla pagina compare già il totale scontato corrispondente, che ritroverete poi nel carrello. In alcuni casi, se acquistate le confezioni ingrosso ad esempio, lo sconto può essere addirittura del 40%!
La navigazione é davvero semplice, veloce ed intuitiva, trovate tutti gli ordini e la wishlist con i vostri prodotti preferiti nel vostro account, e potete navigare sicure perchè questo sito é per ora l’unico del settore in Italia a poter vantare il certificato di sicurezza SLL Greenbar di Geotrust su tutte le pagine. Quando si tratta di operazioni online, la sicurezza non é mai troppa!
Io ho sempre pagato con Paypal, ma potete farlo anche con contrassegno (con un  piccolo extra di 4 €), carta di credito o bonifico bancario.
In 24/48 h riceverete tramite corriere espresso i vostri nuovi materiali ed inizierete subito a creare (io non ho resistito!). La spedizione é gratuita sopra i 60 € di spesa, mentre fra i 40 € e 60 € costa soltanto 4 €!
Se vivete all’estero-  in Europa – non preoccupatvi: Dhl vi porterà tutto in 48/72h!
Se gli sconti che avrete già ricevuto non vi bastano, oppure volete risparmiare anche con una quantità di acquisto minore, ricordatevi che c’è anche il programma di accumulo Punti Perline con cui potete raccogliere punti da trasformare in sconto!

Un’altra cosa molto interessante é secondo me la possibilità di ordinare i kit bijoux: spesso ci affascinano delle creazioni che vediamo online, ma lo studio della tecnica da soli può essere ostico. Perlinebijoux dà la possibilità di acquistare dei kit preparati dall’azienda stessa, con tutto il materiale necessario a realizzare da soli un bijoux (bracciali, anelli, collane ecc.) ed inoltre fornisce assitenza ed istruzioni chiare per eseguire facilmente il lavoro, sia tramite video tutorial sul loro canale Youtube che sul loro blog tramite post dedicati. Per sapere quale sarà il prossimo kit bijoux disponbile seguite l’azienda sui social oppure tramite newsletter! Sul blog troverete anche interessanti approfondimenti e novità sul mondo della bigiotteria, per rimanere sempre aggiornati.

Sì, lo so che siete curiose, quindi ecco cosa ho acquistato nel mio ultimo ordine da Perlinebijoux:

Con questo ordine ho ricevuto un graditissimo omaggio, un ago da bigiotteria. Perfetto direi: ne avevo giusto distrutto uno con le ultime lavorazioni 🙂 Lo vedete nella foto a destra, in basso, nella confezione gialla della Beadsmith.

Ho utilizzato innanzittutto i componenti Swarovski sia perline dalle forme particolari che i più classici cubi, davvero belli e luminosi, senza il minimo difetto (come mi è successo purtroppo acquistando da altri rivenditori) assieme a dei cristalli orientali che avevo già in laboratorio e alle nuovissime catene che ho preso da Perlinebijoux.
Riguardo alle catene: andate tranquille, i materiali sono ottimi e resistenti,senza nichel e leggerissimi come peso. In particolare, le due catene più particolari da me acquistate sono in acciaio.
Il montaggio é stato eseguito con la tecnica del rosario e l’infilatura semplice (con qualche accenno di wire wrapping qua e là):

set_cubiset_quadrifogliocollana_cuore

Ho acquistato anche alcune delle mie tanto amate pietre dure: della giada rosa graduata con cui ho realizzato una parure con la tecnica dell’annodatura su filo, alternandola a dei cristalli che avevo, dell‘agata di fuoco azzurra sfaccettata, di un tono molto simile al pervinca che amo molto, della giada colorata sia fucsia (usata anche nell’ultima delle collane con gli Swarovski qui sopra) che azzurra, lievemente nuvolata.

Nel set con la giada fucsia ed azzurra ho aggiunto dei fiori in vetro, dei fiocchi in organza e della conteria in vetro. Nel set con l’agata di fuoco invece ho arricchito la collana con un semplice fiocco in passamaneria, mentre gli orecchini sono piccoli e minimal, per lasciare spazio totalmente al colore. Anche in questi due set ho utilizzato la tecnica dell’annodatura, che amo molto ultimamente.

Realizzare questi bijoux, dopo averli disegnati, é stato molto divertente e sono sicura che potete realizzare qualunque cosa vi suggerisca la vostra fantasia, anche se siete principianti, con grande soddisfazione (se avete dei dubbi, potete sempre iniziare con un kit Perlinebijoux!)

Ecco la sorpresa extra in esclusiva per voi follower del mio blog: se volete potete iscrivervi al sito e utilizzare subito un buono sconto di 5€ !
Cliccate qui di seguito per registrarvi e riceverlo al volo (soltanto se lo fate da questo link!!): Sconto 5 € PerlineBijoux

A presto con nuove creazioni!

Angela

Stufa di perdere gli orecchini? Ecco come evitarlo!

basta orecchini persi!
(foto: wikihow)

É vero, il mono-orecchino é molto di moda ultimamente, ma scommetto che sei stanca di essere obbligata a portarlo non per scelta ma perché perdi sempre un orecchino e non lo trovi più…

Succede anche alle mie clienti: si innamorano di un paio di orecchini, li indossano spesso, ma poi basta un movimento brusco, un momento di distrazione e uno dei due orecchini sparisce, cade a terra o finisce chissà dove, lasciando l’altro “orfano” e difficile da poter indossare di nuovo, con loro immensa tristezza.

E’ facile infatti che gli orecchini a monachella aperta o quelli a perno scivolino fuori dal foro nel lobo, senza che ce ne accorgiamo, perchè magari sono leggeri o non fanno molto rumore cadendo.

Oggi ti svelo alcuni trucchi che ho imparato nel tempo, su me stessa ma anche su altre persone, per evitare di perdere gli orecchini!

smetti di perdere gli orecchini!(foto: web)

1 – Conserva i perni di silicone: sia che tu acquisti bijoux economici che bijoux fatti a mano, spesso troverai dei perni di silicone sul retro dei ganci, specialmente di orecchini a monachella. Vengono messi per evitare che gli orecchini, durante l’esposizione, scivolino fuori dai cartoncini su cui sono appesi.
Invece di gettarli, la prossima volta indossa gli orecchini con questi perni sul retro della monachella, proprio come li hai trovati al momento dell’acquisto sul loro cartoncino: eviterai che scivolino fuori dal lobo e il trucco sarà praticamente invisibile!
Io non posso più farne a meno!
Puoi anche applicare un’unica coppia di perni su più paia di orecchini e spostarla a seconda delle tue esigenze, se non vuoi conservarli tutti per ogni orecchini (lo so, sono tanti!).
Ti consiglio comunque di averne alcuni di scorta per non rimanere mai senza: puoi tenerli nel portagioie, in bagno o dove vuoi tu, per averli sempre a portata di mano!

Gli stessi perni a volte son usati negli orecchini a perno come chiusura sul retro al posto delle farfalline metalliche: hanno il vantaggio di essere anallergici e morbidi, quindi sono perfetti per chi ha problemi di sensibilità al nichel oppure semplicemente non ama sentire “cose rigide” dietro le orecchie.

2 – A proposito delle farfalline in metallo degli orecchini a perno: a volte succede che si allarghino un po’ con l’uso e che di conseguenza si sfilino facilmente o peggio non stiano più sul perno.
In questo casi si può semplicemente stringerle piano ai lati con le dita o con un paio di pinze, a seconda della durezza del metallo (vanno bene anche quelle da elettricista, se le usi con delicatezza e hanno una punta sottile): riprenderanno la loro forma originaria in un attimo e non cadranno più!
Assicurati di ripetere questa operazio ogni volta che ne hai bisogno, e non perderai più gli orecchini a perno!

Come stringere le farfalline degli orecchini a perno per non perderle più!

Come stringere le farfalline degli orecchini a perno per non perderle più!

Spero che questi piccoli trucchetti possono esserti utili a non perdere più gli orecchini!

Angela