Il giardino a novembre| Profumo di Campagna al Daffodil Cottage

Consigli per il giardino di gennaio

L’inverno è alle porte ma per un giardiniere è già ora di pensare al suo giardino fiorito della prossima primavera!

Ecco i principali lavori da fare nel tuo giardino a novembre, in modo semplice ed intuitivo, con un veloce sguardo anche ai fiori e alle piante del periodo.

Mese di novembre in giardino

Prima che i primi freddi e le gelate induriscano troppo il terreno, assicurati di preparare al meglio il terreno per le aiule e le bordure, aggiungendo terra fresca e concime organico.

Le foglie che cadono numerose in questo periodo sono perfette per preparare il compost: raccogline a sufficienza e mettile nella torbiera.

Raccogli i semi che vuoi piantare in primavera, puliscili da eventuali residui dei frutti in cui erano contenuti e una volta asciutti conservali in barattoli di vetro reciclati (sono perfetti quelli delle marmellate o dei sottaceti).

Se ami i tulipani e le bulbose puoi piantarne diverse varietà adesso.

Se in terrazzo hai vasi oppure contenitori, fai in modo che rimangano sollevati dai sottovasi per evitare il ristagno d’acqua e i rischi dei danni delle prime inaspettate gelate.

Se anche tu come me ami coltivare anche delle piante grasse assicurati di ricoverarle al riparo, meglio se all’interno con temperatura costante e di diradare moltissimo oppure sospendere, a seconda delle specie, le innaffiature per rispettarne la quiescienza vegetativa.

Non dimenticare i piccoli amici fuori al freddo. Prepara semini e piccole golosità di briciole per i nostri cari uccellini del giardino: puoi usare una vecchia tazza e un piattino come mangiatoia da appendere sui rami di un albero.

Il fiore del mese è sicuramente il crisantemo, fiore speciale dai numerosissimi significati, anche molto diversi da quelli che gli diamo noi oggi.
Il bosco ci sorprende con numerose bacche e tante, tantissime meravigliose foglie dorate, imbiancate ormai dalle prime nevi.

Al mese prossimo !

Angela

Spiced Up Muffins alla zucca e spezie | Le ricette del Daffodil Cottage per l’ora del tè

Tea time con i muffin alla zucca e spezie

Per il tuo tè delle cinque secondo il ricettario del Daffodil Cottage questo mese prepariamo insieme dei golosi e morbidissimi muffin alla zucca e spezie!

Ideali durante tutto l’autunno, specialmente ad Halloween, sono un modo divertente per gustare la zucca assieme ai più piccoli e un utile salvafesta dell’ultimo minuto, perché sono buoni, leggeri come una nuvola e velocissimi da preparare.

La loro morbidezza ti conquisterà fin dal primo morso!

Muffin alla zucca, cannella e spezie morbidissimi con zucchero a velo vanigliato

Ingredienti per l’impasto:

  • 200 gr di zucca lessata
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 100 gr di zucchero bianco
  • 150 gr di farina 00
  • 100 ml di latte
  • 1 uovo
  • 70 gr di burro fuso
  • spezie a piacere: cannella, noce moscata, pepe rosa

Tre muffin alla zucca

Procedimento:

Preriscalda il forno a 200° C e prepara una teglia per 12 muffin con i pirottini in carta appositi.

Mescola in una terrina a parte gli ingredienti secchi: la farina, il lievito, lo zucchero, le spezie. Riguardo a queste ultime io ho usato molta cannella, circa 1 cucchiaio da minestra abbondante. Ho poi aggiunto una generosa dose di noce moscata appena grattugiata e un tocco leggero di pepe rosa.
Puoi comunque usare le spezie che preferisci, nelle tue dosi ideali, ricorda però che la caratteristica di questi muffin è il sapore speziato che contrasta con la dolcezza della zucca.

A parte frulla la zucca lessata. Io ho utilizzato una zucca piuttosto soda, non acquosa (di quelle lunghe che si utilizzano per fare gli gnocchi), l’ho sbucciata e privata dei semi, e poi lessata in pentola a pressione a pezzi grossi per circa 4 min.
Se non hai la pentola a pressione oppure preferisci far asciugare la zucca di più puoi cuocerla anche al forno, meglio se in circa una mezz’ora di tempo, facendo attenzione a non bruciarla troppo.

Aggiungi alla zucca in polpa gli ingredienti umidi come l’uovo, il latte ed il burro fuso, che non deve essere bruno nè bollente.

Ora mescola assieme i due composti e l’impasto per i tuoi muffin è pronto.

Versa l’impasto nella teglia dividendolo in parti uguali, spolverandone la cima con altra cannella prima di infornarli.
Fai cuocere per circa 15 min, facendo la prova di cottura con lo stecchino.

Lasciali raffreddare per bene e poi spolverali con zucchero a velo vanigliato prima di servire.

Muffin Spiced Up alla zucca e spezie, teieram zuccheriera e tazzina romantiche bianche a fiori

Consigli:

Se sei intollerante al lattosio puoi usare la tua bevanda vegetale preferita al posto del latte, come il latte di soia oppure di mandorla. Non usare un latte dal sapore troppo intenso, ma preferiscine uno piuttosto neutro per non sovrastare le spezie e la dolcezza della zucca.

In questo caso puoi anche sostituire al burro la stessa quantità di olio, oppure metterne soltanto 50 ml ed aumentare il dosaggio della bevanda vegetale.

La consistenza ideale dell’impasto di questi muffin è morbida ma non troppo liquida: deve staccarsi abbastanza facilmente dal cucchiaio quando lo versi negli stampini, risultare liscia e omogenea, senza grumi.
Per raggiungere la consistenza ideale aggiungi poco latte alla volta e solo se il composto dovesse sembrarti troppo denso ed asciutto. Tieni comunque conto che normalmente le quantità indicate sono corrette, ma molto dipende dal tipo di zucca che usi.

La quantità corretta di impasto per ogni pirottino è di circa 2 cucchiai per ottenere 12 muffin di media dimensione.

Se vuoi aggiungere un tocco di eleganza al tuo tea time autunnale scegli la purezza del total white: ricorda le prime cime innevate delle montagne, ed il cuore giallo e vivace di questi muffin sarà un contrasto ed una sorpresa meravigliosa al primo morso!
Sono un must per ricreare questo mood:
teiera total white con manico in bambù naturale
zuccheriera o porta biscotti total white con fiori a rilievo
servizio da tè o caffè con piccoli fiori romantici oppure a fantasia autunnale, sempre di piccole dimensioni
piattini total white
tovaglia in cotone semplice bianca o con ricami sempre bianchi
– spruzzata di zucchero a velo sui muffin
– a piacere puoi raccogliere delle foglie gialle da usare come centrotavola autunnale.

Tre muffin autunnali per gustare la dolce zucca

Come abbinamento con il tè è perfetto un tè rosso Rooibos aromatizzato alla vaniglia, privo di caffeina e dal gusto dolce e rotondo.

Buon tè delle cinque!

Angela

Il giardino a ottobre| Profumo di Campagna al Daffodil Cottage

Consigli per il giardino di gennaio

L’autunno è qui e la voglia di accoccolarsi al calduccio si fa sentire.
Ma ci sono ancora tante belle giornate di cui approfittare per godere dei nostri giardini e terrazzi al massimo e prepararli al lungo riposo dei mesi invernali

Ecco i principali lavori da fare nel tuo giardino a ottobre, in modo semplice ed intuitivo, con un veloce sguardo anche ai fiori e alle piante del periodo.

Mese di ottobre in giardino

Hai in giardino dei cespugli che amano la terra acida come rododendri, camelie o azalee?
E’ il momento giusto per dedicarti a loro! Se hanno alcune foglie gialle corri subito ai ripari e concimali con compost di foglie o ericaceo, dopo averne ripulito il terriccio viciono al tronco.Dopo un mese, puoi portarne un po’ alla volta in un luogo caldo, in modo da farle maturare gradualmente.

Nelle aiuole dedicati alla pulizia e a rimuovere le foglie e le infiorescenze secche, ma anche a dividere le piantine perenni che hanno raggiunto la massima ampiezza possibile, ripiantando le sezioni più vigorose che fuoriescono dai bordi.

Rimuovi i frutti dalle piante in cui non c’è bisogno di riprodurle, per concentrare le energie nelle ultime fioriture.

Diminuisci le anniaffiature rispetto a quanto facevi finora, per evitare ristagni d’acqua.

Se hai dei crisantemi da esterno puoi piantarli in giardino, altrimenti mettili al riparo in serra o in casa. Sono un fiore bellissimo che in molte culture ha un significato splendido e beneaugurante!

In questo mese puoi goderti la fioritura dei ciclamini, il magnifico foliage dei boschi variopinti e mangiare tanta zucca e funghi!

Al mese prossimo !

Angela

Il giardino a settembre| Profumo di Campagna al Daffodil Cottage

Consigli per il giardino di gennaio

Sta per arrivare l’autunno ed è una stagione bellissima!
Le sere e le mattine sono più fresche, ma c’è la luce più bella dell’anno e il giardino continua a regalare le sue meraviglie.

Ecco i principali lavori da fare nel tuo giardino a settembre, in modo semplice ed intuitivo, con un veloce sguardo anche ai fiori e alle piante del periodo.

Mese di settembre in giardino

Pianta ora i bulbi primaverili a piccoli gruppi fra i cespugli, dopo aver ripulito le aiuole dai fiori estivi e le infiorescenze ormai secche delle piante tappezzanti.

Raccogli l’uva e consumala fresca. Le mele vanno raccolte dagli alberi e subito dopo avvolte in fogli di giornale. Riponile in un luogo asciutto e buio, lontano dal freddo, finché non dovrai consumarle.

Le pere invece non hanno bisogno di essere avvolte nella carta, ma è preferibile raccoglierle in un giorno secco e fresco, mentre sono ancora verdi e dure e conservarle poi in vassoi o cassette di legno in una stanza fresca.

Dopo un mese, puoi portarne un po’ alla volta in un luogo caldo, in modo da farle maturare gradualmente.

In questo mese puoi goderti la fioritura delle settembrine, dei crochi gialli e dell’osmanto, dall’inebriante profumo mielato.

Al mese prossimo !

Angela

Il giardino ad agosto| Profumo di Campagna al Daffodil Cottage

Consigli per il giardino di gennaio

Il mese che saluta l’estate ti invita a fare una scorpacciata di dolcezza…

Ecco i principali lavori da fare nel tuo giardino ad agosto, in modo semplice ed intuitivo, con un veloce sguardo anche ai fiori del periodo.

Mese di agosto in giardino

Questo mese sarà probabilmente uno dei più asciutti, specialmente se anche il mese precedente lo è stato. Se stai partendo ora per le vacanze, assicurati di trovare qualcuno che possa innaffiare le piante mentre non ci sei, oppure dotati di un annaffiatore programmabile.

Preferisci l’acqua piovana, raccolta in una cisterna o dai sottovasi, per innaffiare il tuo giardino e terrazzo, per non sprecare acqua potabile preziosa.

Se alcune aiuole hanno bisogno di un restyling completo, inizia già ora a rimuovere tutto ed arieggiare la terra per prepararle all’autunno e alle nuove colture.

Ricordati di accudire le piante che hanno terminato la fioritura: rimuovi i fiori ormai secchi, taglia i rami più alti e deboli, rimuovi i supporti dove non servono più.

Raccogli i frutti del tuo impegno dall’orto e verifica se i rami degli alberi da frutto, carichi dei loro preziosi doni, hanno bisogno di un supporto per non spezzarsi sotto il loro stesso peso.

Se adori le fragole per il tuo tea time estivo ricordati di piantare adesso gli stoloni nuovi per ottenere frutti deliziosi da nuove piantine il prossimo anno!

In agosto è tempo di raccogliere i frutti del giardino per un tea time perfetto

Al mese prossimo !

Angela

Il giardino a luglio| Profumo di Campagna al Daffodil Cottage

Consigli per il giardino di gennaio

L’estate è al suo massimo splendore e il tuo giardino sta sbocciando!

Ecco i principali lavori da fare nel tuo giardino a luglio, in modo semplice ed intuitivo, con un veloce sguardo anche ai fiori del periodo.

Mese di luglio in giardino

Raccogli ora le erbe che usi per cucinare se vuoi seccarle al sole e conservarle per l’inverno, subito prima della loro fioritura.

Raccogli ogni giorno anche le fragole, i lamponi ed i piccoli frutti, man mano che maturano. Eviterai che marciscano.

Continua a potare i fiori e gli arbusti che hanno fiorito presto, per assicurare loro le energie necessarie ad una seconda fioritura.

Fai attenzione alle malattie legate alle eccessive anniaffiature o all’umidità nelle piante sensibili e trattale subito, prima che si diffondano troppo.

Goditi il giardino bevendo una bella bevanda fresca all’ombra di un albero, stesa su una coperta da picnic, con un buon libro al tuo fianco!

Al mese prossimo !

Angela

Il giardino a giugno| Profumo di Campagna al Daffodil Cottage

Consigli per il giardino di gennaio

Giugno è arrivato e con lui il caldo finalmente (?).

Ecco i principali lavori da fare nel tuo giardino, in modo semplice ed intuitivo, con un veloce sguardo anche ai fiori del periodo.

papaveri al tramonto

Mese di giugno in giardino

La primavera è ormai giunta al termine, le giornate sono più lunghe ed afose.

E’ quindi arrivato il momento di dedicarsi totalmente all’acqua: innaffia le tue piante in terrazzo o in giardino quotidianamente, meglio se la sera durante le ore più fresche per aiutare il suolo a trattenere l’idratazione.

Il prato avrà bisogno di frequenti rasature, per mantenersi verde e rigoglioso per tutta la stagione estiva.

Ricordati di tenere d’occhio anche i gigli: in questo periodo potrai assistere alla loro abbondante fioritura, ma difendili in modo naturale dai parassiti.

Contro l’assalto di afidi e formiche spruzza sulle infiorescenze dell’acqua in cui avrai fatto macerare dell’aglio per una notte: in questo modo ti libererai dei voracissimi insetti naturalmente, senza far ricorso ai prodotti chimici che tanto odiamo.

Rimuovi i fiori secchi e le foglie gialle dalle bordure, per aiutare le nuove fioriture che ti accompagneranno fino a settembre.

Non perdere l’occasione di raccogliere papaveri, fiordalisi ed altri fiori di campo, abbondanti lungo le strade in questo periodo, per creare un centrotavola ispirato alla campagna selvaggia.

cestino con papaveri e fiordalisi

Al mese prossimo !

Angela

Il giardino a maggio| Profumo di Campagna al Daffodil Cottage

Consigli per il giardino di gennaio

Maggio cosa ci riserva in giardino? Scoprilo con la rubrica Profumo di Campagna!

Ecco i principali lavori da fare nel tuo giardino, in modo semplice ed intuitivo, con un veloce sguardo anche ai fiori del periodo.

Mese di maggio in giardino

Le rose sono le regine assolute di questo mese: grandi, profumate e bellissime, riempiti gli occhi della loro magnificenza e maestosità che non si farà attendere!

Rosa arancio e gialla profumata

Puoi continuare con le potature dei cespugli e delle bordure, che avevi iniziato ad aprile, rimuovendo i rami più deboli e le infiorescenze ormai secche degli alberi che hanno già fiorito.

Ricordati di potare lievemente ogni mese gli arbusti a cui vuoi dare una forma, come le siepi, fino a settembre.

Per il resto goditi il profumo delle tue piante fra una pioggia e l’altra, senza mai smettere di meravigliarti della bellezza della natura.

Approfitta della bella stagione alle porte per respirare aria pulita, senza le temperature troppo torride che ci attendono durante l’estate.

Al mese prossimo !

Angela

Il giardino ad aprile | Profumo di Campagna al Daffodil Cottage

Consigli per il giardino di gennaio

Cosa fare in giardino ad aprile? Scoprilo con la rubrica Profumo di Campagna!

Ecco i principali lavori da fare nel tuo giardino, in modo semplice ed intuitivo, con un veloce sguardo anche ai fiori del periodo.

Mese di aprile in giardino

La primavera è arrivata, gli alberi fioriscono e le giornate sono più calde, anche se itnervallate dalla pioggia (April showers bring May flowers!).

E’ il momento giusto per smuovere la terra della aiuole ed aerarla rimuovendo i muschi e le erbacce, prima che diventino troppo invadenti.

Puoi decidere di spargere del fertilizzante a seconda delle piante ospitate in ogni aiuola, oppure aggiungere del terriccio speciale dove è necessario.

Rimuovi i fiori secchi in modo da aiutare le nuove fioriture e non togliere forze alle piantine, come ad esempio gli iris e i bulbi che hanno già fiorito, proteggendoli anche dall’attacco di insetti e lumache con un prodotto biologico specifico.

Pota gli arbusti di lavanda e i sempreverdi come siepi ecc. rimuovendone le parti secche o deboli e dai la forma che preferisci alle rose rampicanti, legandole e concimandole per bene.

Semina ora le erbe da utilizzare in cucina e le piantine perenni per le bordure.

Ma soprattutto approfitta delle belle giornate per rilassarti nel tuo garden prima che l’afa ci tolga il respiro!

Al mese prossimo !

Angela

Il colore dell’anno secondo Pantone Color Of the Year 2019 – Living Coral

Da diversi anni ormai, precisamente dal 2010, il Pantone Color Institute decreta il colore che ci accompagnerà nel nuovo anno, seguendo le tendenze da tutto il mondo e allo stesso tempo anche la psicologia del colore. Per il 2019 il … Continua a leggere